[SOLVED] Traffico Voip priorità



  • Salve,
    Qualcuno di voi ha mai fatto una configurazione del traffic shaper per dare priorità al traffico voip ?
    La mia configurazione è composta da N schede di rete
    WAN
    DMZ
    LAN1
    LAN2
    LANX
    Il pbx asterisk si trova in Dmz, ed ho un trunk sip, ovviamente in wan, verso il mio provider di telefonia.
    Come posso far in modo che il voip wan-dmz abbia priorità massima e magari un minimo di banda garantita, diciamo 512Kbit ?
    Grazie in anticipo a tutti.



  • Ciao,
    la cosa miglore da fare è usare un adsl dedicata al voip. L'upload deve avere kbps sufficienti a veicolare tutte le contemporaneità della tua linea. Es: con 4 contemporaneità ed un codec che richiede 80 kbps ti servirà un upload di 320 Kbps, il garantito dovrebbe essere almeno 80 kbps in mdo che alla peggio puoi fare almeno una chiamata.
    Il QoS o traffic shaper sulla wan non funziona poichè tu dai priorità a pacchetti che poi gestirà un altro. Va ricordato che il QoS in pfSense funziona in uscita da un interfaccia.
    Io per prassi uso una linea dedicata che poi mi può fare anche da backup per la linea dati, in questo modo non ho mai avuto problemi, al contrario ho visto tecnici impazzire nel tentativo di far funzionare chiamate voip e navigazione sulla stessa connettività (magari un adsl 7Mbps/512Kbps)

    Ciao Fabio



  • @fabio.vigano:

    la cosa miglore da fare è usare un adsl dedicata al voip…
    Il QoS o traffic shaper sulla wan non funziona poichè tu dai priorità a pacchetti che poi gestirà un altro. Va ricordato che il QoS in pfSense funziona in uscita da un interfaccia.

    Bondì,
    Grazie della risposta.
    Nel mio caso il Traffic shaping si è rivelato funzionale.
    Il fornitore voip è lo stesso che mi fornisce connettività, per cui, se in linea generale potrebbe essere vero che il qos, viene preso in carico da altri, nel mio caso essendo lo stesso fornitore, è evidente che anche loro hanno un qos verso i gateway voip
    Dal giorno del primo post ho attivato il traffic shaping, facendo alcune prove frà PRIQ e HFSC.
    Entrambi si comportano bene, e dal mio punto di vista, non noto alcuna differenza in termini di qualità finale della conversazione.
    Alla fine ho optato per l'HFSC, solamente perchè possibile riservare una banda minima al voip.
    Il problema della priorità lato lan è facilmente risolvibile riservando una vlan specifica per il voip, a cui collegare tutti gli apparati (e quindi anche al pbx lato lan voip), e poi dalla configurazione dello switch, se almeno layer 2 ovviamente, garantire a tale vlan la massima priorità possibile.


Log in to reply