PfSense non si avvia se scollego il lettore CD-ROM



  • Buona sera a tutti!
    Sono nuovo del forum e mi sono deciso a scrivervi perchè ho un piccolo problemino da risolvere che veramente ha dell'incredibile.
    Riassumo velocemente il mio caso.
    Ho sempre utilizzato pfSense caricato in un vecchio e rumoroso pc P2, dotato di due semplici schede di rete, un disco pata da pochi GB, un lettore cd-rom pata e 512MB di memoria ram. Mai avuto grossi problemi di funzionamento.
    Da pochi giorni ho installato la nuova versione (2.0.1) scaricata da internet e masterizzata in un cd, utilizzando, a differenza delle precedenti installazioni nel classico HDD da 4GB, una memoria SD da 4G; questa nuova installazione l'ho fatta in una recente mainboard con processore atom dual core D255.
    Nessun problema si verificato durante l'installazione; il bello è venuto dopo il primo spegnimento del "pc" che mi fa da firewall e lo scollegamento del lettore ddv rom sata utilizzato per la sola installazione. In parole povere, al riavvio, la distro inizia a caricarsi, però ad un certo punto, si presenta con la dicitura " mountroot > "
    Nella stessa schermata, nelle righe precedenti, vengono riportate le seguenti diciture:
    " If you have invalid mount options, reboot, and firsttry the following from the loader prompt:

    set vfs.root.mountfrom.options=rw

    and then remove invalid mount options from /etc/fstab

    Loader variables:
    vfs.root.mountfrom=ufs:/dev/da0s1a
    da0 at umass-sim0 bus 0 scbus0 target 0 lun 0
    vfs.root.mountfrom.options=da0: rw
    <generic 6000="">Removable Direct Access SCSI-0 device

    da0:40.000MB/s transfersManual root filesystem specification:

    <fstype>: <device>Mount <device>using filesystem <fstype>da0:3781MB (7744512 512 byte sectors: 255H 63S/T 482C)
    ..

    mountroot>

    "

    Se ricollego il lettore cd-rom e riavvio il pc, la distro si carica perfettamente, e riprendo a lavorare tranquillamente.
    Secondo voi, quale può essere la causa del blocco?
    Se accedo al file "fstab" contenuto in etc, non c'è traccia del montaggio del lettore cd-rom...
    La soluzione più ovvia sarebbe quella di tenere collegato il lettore, però il cabinet a disposizione non mi permette di fare questa operazione e comunque sarebbe inutile tenere collegata un periferica per nulla.
    Lo stesso problema di caricamento, l'ho avuto, collegando al pc, una tastiera usb; se la scollegavo dalla mainboard, non partiva più nulla.
    Spero veramente che qualcuno mi possa aiutare!!!
    Grazie in anticipo a tutti per le risposte che mi darete!!!</fstype></device></device></fstype></generic>



  • Salve,
    volevo segnalare che anch'io (come a quanto pare molti altri) ho avuto lo stesso problema su ben tre macchine diverse. In tutti i casi il problema si è manifestato a seguito dei una periferica utilizzata durante l'installazione (es. tastiera USB, lettore CD usb e perfino lettore CD sata).
    In tutti tre i casi le installazioni le ho fatte su una chiavetta USB (quindi non su HDD) e ho risolto il problema in maniera poco  pulita aggiungendo un'altra chiavetta USB in modo da ingannare il boot ricreando la situazione iniziale in cui pfsense era stato installato; ho osservato comunque che le due chiavette se vengono invertite l'anomalia si ripresenta quindi questo mi fa pensare che sia davvero un problema di assegnazione delle periferiche da parte del SO.
    Qualcuno conosce il modo di eliminare definitivamente questo problema senza dover sprecare 3 chiavette USB solo per ingannare il boot del pfsense?
    Vi prego, ho già tentato il suicidio in vari modi!  ;D

    Andrea



  • Ma per installarlo su USB perchè non usate la versione memstick?



  • E' dalla versione 1.2 (4 anni) che utilizzo queste macchine (1.6 ghz di CPU) quindi devono essere ingrado di gestire questa versione. Se uso una USB, un SSD o un tostapane, questo non importa..  Vorrei risolvere questo problema di riconoscimento delle periferiche senza utilizzare workarounds visto che stiamo parlando di un firewall di tutto rispetto.



  • Il problema è che rimuovendo il lettore cdrom il disco si annuncia non come da0, e quindi FreeBSD non lo trova. Strano perché da0 dovrebbe essere il master, quindi anche rimuovendo il cd (slave) tutto dovrebbe funzionare, ma forse c'è un cable select impostato e il disco diventa slave? Se al momento del boot prendi il prompt del loader e digiti lsdev dovresti vedere come si annuncia il disco senza il lettore cdrom.



  • Ciao,
    anche io ho riscontrato problemi analoghi e tutte le volte era semplicemente un problema di configurazione degli storage da BIOS. Fate una verifica di come sono configurati e probabilmente scoprirete che il dispositivo che state usando non è impostato come master.

    Ciao



  • ATTENZIONE!! dopo svariati anni, ecco la soluzione definitiva del problema:

    Prima di disconnettere le periferiche che non serviranno nell'ambiente di lavoro definitivo, seguire le seguenti indicazioni:
    1. Quello che occorre fare è accedere in SSH o in locale sull'apparato
    2. Digitare 8 per shell
    3. Portarsi su / con cd ..
    4. Editare il file loader.conf all'interno della directory boot, quindi basta scrivere:    vi boot/loader.conf
    5. Aggiungere la riga [kern.cam.boot_delay="10000"] senza quadre all'interno del file; io l'ho messa dopo [autoboot_delay="3"]
    6. Salvare e uscire con :wq
    7. Riavviando l'apparato dopo aver disconnesso le periferiche che non si utilizzeranno più (lettore CD o chiavi USB)
    Al riavvio dovrebbe avviarsi correttamente senza restituire nessun errore.

    Spero questo post vi sia stato utile, magari fatemelo sapere con un reply  ;)
    Andrea


Locked